Gallery

 


Come nasce l’Associazione:
L’idea di costituire una associazione per la promozione dei servizi sociali nasce dall’accordo tra l’Amministrazione Corte dei conti e le OO.SS. (ORGANIZZAZIONI SINDACALI) dell’8 febbraio 2002, con il quale è stata incaricata la R.S.U. di Roma di promuovere la costituzione di una associazione per la Gestione dei Servizi sociali della Corte dei conti.

La sua costituzione:
La R.S.U. di Roma al termine di una attenta analisi, avvenuta nell’ambito di un approfondito confronto democratico tra i componenti della Rappresentanza Sindacale Unitaria, ha approvato lo Statuto dell’Associazione Dipendenti Corte dei conti.
Il giorno 25 giugno 2002, innanzi al notaio Dr.sa Selvaggi, è stata costituita l’Associazione Dipendenti Corte dei conti dai seguenti soci fondatori: Aurilia Walter, Bufacchi Felice, Femminella Giuseppe, Gerardini Luigi, Guarente Alessandro, Grazia Alessandro, Mele Damiano, Recchia Romeo, Rimedio Massimo, Vaccaro Maurizio, Zito Roberto.

Cos’è l’Associazione:
E’ un centro permanente di vita associativa a carattere volontario e democratico la cui attività è espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo, è apolitica e non persegue fini di lucro, ed opera, come specificato nell’art. 3 dello Statuto sociale, per fini ricreativi, culturali, sportivi dilettantistici, sociali, assistenziali, solidaristici e di volontariato al fine di un proficuo impegno del tempo libero e miglioramento della qualità della vita dei propri soci.
Il suo rapporto con la Corte dei conti:
Il giorno 18 settembre 2002 l’Associazione e l’Amministrazione Corte dei conti sottoscrivono la Convenzione per la definizione delle modalità per la Gestione dei servizi sociali della Corte dei conti.
Con Decreto del Presidente della Corte dei conti, in data 23 settembre 2002, veniva soppresso l’Organismo di Gestione per i Servizi Sociali, ed affidata alla neo costituita Associazione Dipendenti Corte dei conti la Gestione dei servizi sociali del medesimo Istituito.

Prospettive future:
Molto ancora rimane da fare. Si tratta di mettere in atto un vero e proprio piano di risanamento in cui, attraverso approfondite analisi si rilevino tutte le anomalie presenti, cui porre rimedio attraverso un progetto di ristrutturazione di ampio respiro.
In questo contesto, rientra il progetto di apertura di una nuova sala dei servizi sociali adeguata, a Via Talli, (una struttura simile è oggi presente solo nella Sede Centrale), al fine di garantire ai numerosi colleghi della suddetta sede, la possibilità di usufruire di servizi sociali efficienti.
Per non parlare, dell’avvio di un programma di decentramento onde assicurare, a livello nazionale, a tutti i Lavoratori delle sedi regionali della Corte dei conti l’uniformità di trattamento in tema di servizi sociali.
Tutto questo ovviamente non potrà avvenire con l’attuale assetto dell’Associazione.
Occorre, quindi, entrare in una fase nuova del processo evolutivo dell’Associazione Dipendenti Corte dei conti, avendo in vista un ampliamento dei servizi sociali erogati dall’Associazione, che tenga conto anche dei servizi di ristoro, di mensa, di micro-nido, nonché di tutti quei servizi aventi carattere sociale in senso lato.
E’ evidente che ciò richiederà il coinvolgimento di tutte quelle realtà istituzionali e sociali già presenti nell’Istituto.
Tutte le parti sociali devono quindi sentirsi coinvolte in questo processo di ristrutturazione dei servizi sociali della Corte dei conti, ad iniziare dalle Organizzazioni Sindacali, passando per l’Associazione Dirigenti, fino ad arrivare all’Associazione Magistrati.
Ma questo non basta. E’ necessario che la stessa Amministrazione Corte dei conti abbia un ruolo specifico nel nuovo Sistema integrato dei servizi sociali. Un ruolo di controllo e di garanzia, che possa garantire la corretta gestione dei servizi medesimi.

Conclusioni:
Nella consapevolezza, che quanto suesposto rappresenti l’unico modo per un effettivo rilancio dei servizi sociali della Corte dei conti, L’Associazione Dipendenti Corte dei conti esprime un sincero e sentito ringraziamento per l’opera volontaria di tanti collaboratori e colleghi che con spirito di servizio e di passione si sono messi al servizio del personale della Corte dei conti. Anche grazie a loro oggi l’Associazione Dipendenti Corte dei conti conta, dopo un anno di attività, oltre 500 iscritti.
Un forte ringraziamento vada a tutti i soci per il contributo offerto all’affermazione dell’Associazione Dipendenti Corte dei conti, che con la loro adesione hanno consentito ai lavoratori della Corte dei conti di migliorare la qualità della vita lavorativa attraverso un proficuo impegno del proprio tempo libero.


Allegati

 




ORGANIGRAMMA    


Presidente: Romeo Francesco Recchia

 

Consigliere (Tesoriere): Maurizio Vaccaro

 

Consigliere: Antonio Duracci

 

Consigliere (Vice Presidente): Aurilia Walter

 

Consigliere: Roberto Notarantonio

 

Consigliere (Segretario): Massimo Ciolfi

 

Consigliere: Antonella Mosca

 

Soci fondatori: Alessandro Guarente, Damiano Mele, Roberto Zito, Maurizio Vaccaro, Luigi Gerardini, Aurilia Walter, Bufacchi Felice, Giuseppe Femminella, Alessandro Grazia, Romeo Francesco Recchia, Rimedio Massimo

 


 

COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI    


Presidente: Angelo Buscema

 

Componente: Giuseppe Bilancia

 

Componente: Maria Sorbo 

 


 

RESPONSABILI DEI SETTORI:

 

Segreteria Associazione: Stefania Bruni

 

Responsabile gestione sito web: Roberto Notarantonio

 

Responsabile convenzioni: Antonio Duracci

 

Responsabile sezione teatro e rapporti con le Onlus: Antonella Mosca

Collaboratori sezione teatro:Maria Rita Rosati

 

Responsabili sezione rock: Alessandro Selvaggio, Antonella Tomisani

 

Responsabile sezione video: Claudio Pascucci

Collaboratori sezione video: Annalisa Capodieci, Mirella Silvestri, Anna Maria Stacchini, Alessandra Micozzi

 

Responsabile visite guidate: Antonella Anselmi

 

Responsabile sezione turismo: Maurizio Vaccaro

Collaboratori sezione turismo: Pasquale Bianchi, Claudio Bielli

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Responsabile sezione salute & benessere: Maria Emilia De Leo

 


 

DELEGATI DELL'ASSOCIAZIONE IN SEDE REGIONALE:

 

Abruzzo: Francesco Paolo Salvati

 

Liguria: Maria Pia Napolitani

 

Puglia: Pasquale Arbore

 

Sicilia: Salvatore Salamone